• +39 0774 447733

    • Italiano
    • Inglese
    • Cinese semplificato

    Viaggi culturali: scopriamo Tivoli e dintorni!

    Il termine viaggi culturali nell’immaginario di molti di noi, spesso viene associato al termine “noia”: in questo articolo vi dimostreremo che spesso, un gita alla scoperta delle ricchezze artistiche di un luogo può diventare indimenticabile, soprattutto in certi luoghi!

    Viaggi culturali TivoliTivoli: un piccolo scrigno a due passi da Roma.

    Meta di viaggi culturali fino dall’800, Tivoli è una piccola cittadina nella valle dell’Aniene, famosa praticamente ovunque in quanto in pochi chilometri quadrati raccoglie una quantità di testimonianze storico- artistiche da far impallidire città molto più grandi e conosciute.

    E’ abbastanza difficile, soprattutto per chi abita a Roma e dintorni, non conoscere le tre famose Ville Storiche fatte costruire da un imperatore (Villa Adriana), da un cardinale (Villa d’Este) e da un papa (Villa Gregoriana). Le prime due sono patrimonio UNESCO e la terza è un bene FAI.

    Chi pensa che i viaggi culturali siano solo “tour de force” fra un monumento e l’altro, visitando Tivoli si ricrederà sicuramente, e potrà passare giornate rilassanti rifacendosi gli occhi:

    • Passeggiando fra le centinaia di fontane di Villa d’Este, che fu fatta costruire nel 500 dal figlio di Lucrezia Borgia, che volle abbellire il giardino all’italiana che la caratterizza con bellissimi giochi d’acqua, davvero ingegnosi per l’epoca.
    • Ammirando i resti dell’antica Villa di Adriano, una vera e propria città nella città, che conteneva palestre, teatri, terme, edifici pubblici di grandissime dimensioni ed addirittura una piccola isola, dove l’imperatore si recava a meditare.
    • Immergendosi nella natura di Villa Gregoriana, un vero e proprio parco naturale costellato di ruscelli, resti di epoca romana, e sentieri culminanti in una gola dove il fiume Aniene forma le famose cascate di Tivoli, sormontate dall’Acropoli.

    Secondo noi qualcuno di voi si sta già convincendo che i viaggi culturali non sono poi così male, e non è finita qui!

    Viaggi culturali Villa GregorianaTivoli: oltre le Ville c’è di piu!

    Molto spesso, che si reca a Tivoli lo fa solo per visitare le Ville di cui abbiamo appena parlato, dimenticandosi che la città ha una storia millenaria, e può vantare un bellissimo centro storico, letteralmente costellato di testimonianze artistiche non da poco:

    • Le prime risalgono addirittura al II secolo a.C., e sono il Tempio di Ercole Vincitore ed il Tempio della Tosse, strano edificio di forma circolare, probabilmente un tempio dedicato a Venere o al Sole.
    • Alla prima metà del 1600 risale invece la cattedrale di San Lorenzo, capolavoro del Barocco che al suo interno conserva una preziosa deposizione in legno, risalente addirittura al 1200.
    • Chi visita Villa Gregoriana non può non notare i Templi dell’Acropoli, che svettano sulla valle e dominano il panorama da due secoli prima di Cristo: pensate che durante il Medioevo furono addirittura adibiti a chiese cattoliche, come si usava spesso fare in quel periodo.

    Tivoli basterebbe da sola come meta di molti viaggi culturali, ma noi oggi vogliamo proporvi anche una deliziosa cittadina che dista pochissimi chilometri, e che vale assolutamente visitare: Castel Madama.

    La città di Margherita.

    Partendo da Tivoli, in circa 10 minuti di macchina raggiungerete Castel Madama, una graziosa cittadina, non molto conosciuta, che domina la valle del fiume Aniene, e che risale addirittura all’epoca pre-romana.

    Al centro dell’abitato svetta un imponente castello edificato nel Medioevo e chiamato Castello degli Angeli, che fu raso al suolo dalle popolazioni nemiche nel 1300 e ricostruito nel dalla famiglia Orsini: il possedimento fu ereditato da Margherita d’Austria (vedova di Alessandro Orsini) nella prima metà del 500.

    “Madama Margherita”, come veniva affettuosamente chiamata dalla popolazione, visse per molto tempo nel castello, che per questo fu chiamato Castel Madama, e fu molto amata dagli abitanti della città.

    Il centro storico del paese presenta rilevanti esempi di architettura medievale e rinascimentale, fra cui molte chiese che vale assolutamente la pena visitare, come quella di Sant’Anna e quella di San Michele Arcangelo.

    Ma non c’è due senza tre: i nostri viaggi culturali non finiscono qui, e vogliamo finire in bellezza, con Subiaco!

    Viaggi culturali SubiacoLa città dei monasteri.

    Fra le vette dei Monti Simbruini sorge la cittadina di Subiaco conosciuta ovunque come “la città dei monasteri” dove, 15 secoli fa, approdò San Benedetto da Norcia e passò tre anni in eremitaggio in una grotta conosciuta come Sacro Speco. Il santo costruì ben 13 monasteri, e diede grandissimo vigore all’ordine benedettino, da lui fondato.

    Di tutti questi luoghi di preghiera ce ne restano due:

    • Il Monastero di Santa Scolastica (sorella di Benedetto), il più antico monastero benedettino del mondo, formato da una chiesa e tre chiostri, quattro strutture molto interessanti e costruite in stili diversi, che valgono sicuramente una visita.
    • Il Monastero di San Benedetto: costruito in memoria del santo in corrispondenza della grotta dove visse per molto tempo: si trova a 650 m di altezaa addossato al monte Taleo, in una posizione talmente suggestiva che papa Pio II lo ribattezzò “il nido di rondini”.

    Che siate o no amanti dei viaggi culturali, questi luoghi valgono sicuramente una visita perché (San Benedetto ci passi il termine), la “location” merita sicuramete di essere ammirata, almeno una volta nella vita!

    Green Park Madama: una piccola oasi a Castel Madama.

    Viaggi culturali Green Park MadamaA pochi metri dal bivio per Castel Madama, sorge il Green Park, un hotel completamente ristrutturato, privo di barriere architettoniche ed immerso in un parco di otto ettari nella valle dell’Aniene.

    L’albergo dispone di 54 camere, dotate di tutti i confort, fra cui:

    • T.V.
    • Wi-fi
    • Aria condizionata

    I clienti potranno mangiare nel ristorante interno, che propone un menu volto a valorizzare al meglio i prodotti della zona, o bere un drink nel lounge bar, ideale per rilassarsi ammirando il panorama.

    Il nostro albergo mette inoltre a disposizione della propria clientela dei pacchetti soggiorno (per gruppi, coppie o famiglie), che comprendono anche l’ingresso nelle ville storiche di Tivoli.

    Se leggere questo articolo vi ha fatto venire la voglia di visitare questa zona ricca di arte, natura e cultura, non esitate a contattarci!

    54 camere appena ristrutturate: moderne e luminose, con Wi-Fi gratis e immerse nel silenzio del parco privato che circonda l’hotel.

    Il tuo Centro Congressi a Tivoli: soluzioni su misura per organizzare il tuo evento aziendale locale, nazionale e internazionale.

    Il Ristorante "La Quercia": una garanzia di qualità per gli ospiti dell'hotel e una soluzione unica per feste private ed eventi aziendali.

    Cultura, divertimento, shopping: le meraviglie di Tivoli e di Roma sono ad un passo dal nostro hotel. Siamo qui per aiutarti a scoprirle.